I miei nonni si amano ancora dopo 50 anni di convivenza

I miei non ormai tanto anziani, ancora oggi si amano dopo 50 anni di convivenza, la loro vita non è stata semplice, anzi la nonnina ha fatto la “fuitina” che vuol dire è scappata una notte con il suo ragazzo ed ha fatto l’amore in un fienile. Vi starete domandando il motivo?
La loro famiglia non era d’accorto alla loro unione, quindi per sposarsi senza contrasti, decisero che questa era l’unica soluzione …consumare la prima notte senza essere sposati, e senza il consenso dei genitori.
La “fuitina” tanti anni fa la facevano solo le coppie che si amavano veramente, infatti ecco che io sto qui ad parlarvi del bellissimo rapporto che hanno i miei cari nonni.
Loro sono la mia forza, loro per me saranno un esempio di vita, non si sono mai fermato davanti agli ostacoli, anzi cercavano di superarli, e devo dire che ci sono sempre riusciti.
Un pomeriggio io chiesi alla nonna il segreto di questo grande amare, che ancora oggi riscalda i loro cuori, la mia vecchietta mi ha risposto che per mantenere sempre vivo un matrimoni, non basta solo l’amore, ma ci vuole l’onestà, sincerità e rispetto.
Beh …queste sono le solite parole incollate una dopo l’altra starete pensando, lo so anch’io all’inizio pensavo questo. Ma credetevi non è facile come sembra, per tanti anni essere sempre sincera con il tuo uomo, secondo me una bugia ogni tanto da un brio alla coppia. Il rispetto. Ecco un’altra grande parola che oggi secondo me nelle coppie moderne dura per un anno, o forse due, ma poi il rispetto va a quel paese. Onestà…un parolone che vuol dire tanto, ma che oggi con tutte queste tecnologia non coppie moderne lo abbiamo abolito dal nostro vocabolario. Riguardo alla parole A M O R E, beh… oggi tanti matrimoni durano anche 15 anni, ma poi finisco, le convivenze che durano nel nostro secolo, durano per abitudine, per amore dei figli, ma siamo onesti l’amore poi svanisce.
Scusatemi mi solo dilungata, scrivendo dei miei pensieri, ritornando ad i miei nonni spesso il sabato e la domenica io li vado a trovare nella loro casetta al mare, e quando la sera ci mettiamo davanti alla televisione, loro seduti accanto sul divano si stringono le mani. Ma poi sono troppo teneri la mattina quando si svegliano, la nonna scende le scale dalla camera da letto per andare in cucina, e qui prepara una super colazione, poi risale in camera e con un bacio a stampo sveglia il suo compagno.
Ma sapete la cosa più bellississimissima, non ho sbagliato a scrivere tranquille, quando il nonno indossa la vestaglia prende per mano la moglie ed fanno insieme una breve preghiera, ringraziando Dio che anche quella mattina gli ha donato un altro giorno da vivere insieme. Già avete capito bene, i miei adorabili vecchietti ogni sera quando vanno a letto, temono che uno dei due il giorno dopo non si sveglia. Assurdo!!!!!
Ma forse tanto assurdo non lo è visto che si amano, comunque cari nonnini mi sono permessa di scrivere un poco su di voi perché voi siete il mio esempio da quando ero piccina, e spero con tutto il cuore che un domani anch’io incontro una persona con il quale possa vivere la mia storia d’amore, pulita, limpida come la state continuando ancora oggi a viverla voi.
Purtroppo questa mia “lettera” non la potrete mai leggere, perché odiate la tecnologia ogni tanto dite che è il divano in persona.
Continuate a vivere il vostro amore pulito, mentre fate sognare la vostra nipotina, già delusa tante volte dagli uomini.
Vi amo Stefania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *