Cadere, rialzarsi: il futuro da scrivere…

Quando Valeria arrivò alla stazione di Bologna si trovava in uno stato psichico debilitato, anzi per dirla in maniera più schietta, era distrutta. Senza soldi, con un passato da dimenticare, da sola, con un futuro che non aveva la forza di scrivere. Troppi segni nel cuore, troppe ferite che non era stata capace di evitarsi. […]

Totale visite 223 

Continua a leggere...