Lettere d'amore

Per un amico prezioso

Carissimo, è sempre bello parlare con te, noi parliamo di tutto e questo è importante, rende la nostra grande amicizia salda.

In questi anni mi hai resa più forte, più sicura;  come ti ho detto nelle tue mani sono come la creta, mi stai plasmando a tuo piacimento e a tuo desiderio, sono una donna multitasking, mi trasformo in ciò che in quel momento tu hai necessità di avere accanto, divento amica, confidente, mamma, sorella, fidanzata, moglie, donna delle pulizie, cuoca e anche amante, una donna al 100% così come lo sono realmente, e devo riconoscere che insieme siamo una bella squadra.

Hai ragione, è vero che l’occhio vuole la sua parte ma i valori importanti sono altri, non è il fisico che ti fa star bene con una persona e ti fa avere dell’affetto per lei. Se tu mi abbracci non mi negherò a te così come non ho mai fatto e mai farò. Tu sai che ero molto diffidente e se ho cominciato a volerti bene è per il tuo cuore non per il tuo fisico, sai che non mi importa se sei magro, grasso, basso, alto, bello o brutto, man mano che ci conoscevamo a me è piaciuto il tuo cuore anche se per altri motivi lo chiamo Iceberg. A volte inavvertitamente, non credo tu lo faccia apposta, mi ferisci e mi fai del male, ovviamente mi fai arrabbiare, mi fai avere poco autostima e rispetto in me, se poi mi passa tutto e ritorno a parlare con te o abbracciarti è solo per il tuo cuore, perché per me sei un uomo splendido con un unico neo, quello della mentalità assurda dell’apparenza. Ricordati che la bellezza esteriore per vari motivi può cambiare ma ciò che c’è nel cuore no, quello resta a vita. Come hai detto se tra noi non ci fosse dell’affetto non staremo a parlare ed essere grandi amici da qualche anno, tu sai che per te io ci sarò sempre e comunque e quando mi chiami io arrivo, perché mi fa piacere stare con te, perché mi fai star bene, perché non ho vincoli che me lo vietano e il mio lavoro me lo permette. Anche se non sempre lo comprendi  e non lo ammetterai né a me né soprattutto a te stesso, tra noi in realtà c’è qualcosa che ci lega, quel filo trasparente di cui parlavamo che magari il destino ha posto affinché ci conoscessimo, la vita a volte è fatta di tante coincidenze e noi ne abbiamo avuta una in particolar modo, il mio trasferimento inatteso e inaspettato nella tua regione, non ci saremmo mai conosciuti; se ci ripensi nonostante tutte le discussioni, gli allontanamenti, gli ultimatum…stiamo sempre  abbracciati su quel bel divano rosso o a letto. Mi piace coccolarti stando stretta tra le tue braccia, accarezzarti, baciarti, passare le dita tra le ciocche dei tuoi capelli, mi piace quando ti sdrai sulle mie gambe e quando mi dici: “Cosa c’è di più bello che stare abbracciata all’uomo che ti vuole bene”, mi piace la nostra intimità e sentire la tua voce…mi piace persino farti rilassare mentre ti accarezzo…sono più efficace di un sonnifero.…e non solo,  riesco anche in altro!

Lo so che ti piace ricevere ogni genere di coccole che ti propongo, credimi lo faccio volentieri e sapendo che mi vuoi bene ti coccolo con maggior gioia. A proposito, la prossima volta che ci vediamo sono in arrivo un mare di abbracci e un tornado di coccole e baci, quindi chiudi la mente e apri il tuo cuore! 

A volte, mentre ricevi le coccole, anche se solo per battuta mi chiedi se ti amo, e io ovviamente ti rispondo di volerti bene ma che non ti amo, se ci riflettessi un pochino… come potrei amarti se nonostante mi dici di essere brava in qualche modo disprezzi sempre il mio fisico? A volte ciò che si cerca o si ha bisogno lo abbiamo davanti gli occhi ma non lo vediamo o non vogliamo vederlo, ce ne accorgiamo solo quando è svanito, ma se ci si  riesce ad averlo  teniamolo stretto perché non sempre si può avere una seconda chance.   La casa non  è dove vedi il cappello (apparenza fisica) ma dove trovi un cuore, quindi non lasciamoci  ingannare dalle apparenze perché la vera bellezza è nel cuore, abbandona il passato e non pensare al futuro,  vivi il presente così come sto facendo io,  potrebbe essere anche più bello e ti potrebbe dare di più, sempre e ogni qual volta lo vuoi,  senza chiedere nulla e tu sai a cosa mi riferisco. Ricorda solo che anche se fuori c’è freddo quando tu mi abbracci mi scaldi il cuore e quando si incontra una persona vera, unica, sensibile, nonostante non abbia una bella apparenza ti può illuminare il cammino, allora lasciati andare, prendi tutte le tue forze e il tuo coraggio per camminare nella sua direzione, ti assicuro che avrai sempre una strada illuminata.

Mirena

Totale visite 978 , Oggi 2