Lettere d'amore

Sei la donna che ho sempre sognato

Ti ho amato dal primo momento che ti ho visto. Era come se avessi già impresso il tuo viso e il tuo sorriso nel mio cuore. Anni dopo averti conosciuto e mai dimenticato ho ricevuto il dono più bello che la vita poteva farmi. . . Sei stata assunta propio dove lavoravo io a lavorare accanto a me. Da allora venire a lavorare è stato meraviglioso, con l’animo pieno di felicità appena sveglio e gioia immensa nel venire al lavoro. Ero così ansioso di manifestare l’amore per te che ho usato forse frasi e modi sbagliati, non ho rispettato la tua sensibilità, la tua dolcezza, la tua educazione, i tuoi tempi, non ho tenuto conto delle tue paure, della tua esigenza di riservatezza, delle tue ferite. Da allora sono passati 2 anni e ti amo immensamente e molto di più. La mia iniziale intuizione si è trasformata nella certezza che sei unica, speciale, enormemente preziosa, come una perla preservata dalla contaminazione del mondo, della maldicenza, della cattiveria, della violenza. Tu sei dolcezza, tatto, rispetto, educazione vera, intelligenza, tenacia, volontà infinita, perseverazione e amore. Hai un grande fuoco di amore dentro che mascheri con il silenzio e la riservatezza ma che io sento e ricevo ogni volta che mi avvicino a te. Hai ottenuto già tante cose dalla vita come giusto compenso alla tua fatica alla tua perseveranza, ma io sento anche la tua solitudine e il tuo desiderio di essere amata teneramente e ogni giorno. E io ho fatto e voglio fare questo: amarti ogni giorno, e avvicinarmi sempre di più al tuo cuore. Il nostro è un rapporto condizionato dal fatto che abbiamo entrambi le nostre famiglie, ma io sento che è possibile amarti immensamente anche in questa realtà. Ti amo, ti amo, ti amo, sei la donna che ho sempre sognato, che ho sempre desiderato e farò di tutto perché anche tu faccia crescere dentro di te il desiderio di amarmi senza limite. Ti amo.

Paolo A.

Totale visite 1,914 , Oggi 16