Tag: lettera per lei

L’ho capito troppo tardi

L’ho capito troppo tardi

Sei sempre stata carina nei miei confronti mentre io ti ho sistematicamente ignorata, ai limiti della maleducazione. Magari mi sbaglierò, ma se ripenso ad alcuni di quei momenti forse volevi essere qualcosa di più che “carina”… e comunque nonostante la mia noncuranza non hai mai rinunciato a provare a fare due parole con me.
Solo ora mi sto rendendo conto di come mi sono comportato; sono profondamente dispiaciuto, ti chiedo scusa. Perdonarmi per tutte le volte che ti ho risposto con un frettoloso “va bene” o “si si interessante” o cose del genere. Mi rammarica molto l’essermi reso conto così tardi di che splendida persona sei; non devi pensare che adesso ti scriva solo per senso di colpa: sarò pure un orso, forse non trasparirà dal mio atteggiamento, ma proprio per questo voglio che tu sappia che trovo davvero interessante parlare con te, che mi fa davvero piacere fare due chiacchiere sugli argomenti più disparati, è stato bello conoscerti meglio, così simpatica, dolce, disponibile e intelligente.
Ed ora mi manchi! Più ci scriviamo e più mi rammarico di non averti conosciuto prima, più ci scriviamo e più vorrei vederti ancora.

Inviata da Lucio