Lettera di una donna sognatrice

Lettera di una donna sognatrice

E’ bello scambiare parole, emozioni, situazioni condividere cose anche se poche.
Ti sembra di toccare il cielo con un dito, pensi di avere raggiunto il culmine della felicità.

La felicità cos’è. E’ poca cosa se non la sai trovare anche nelle piccole gioie quotidiane.
Un cielo terso, un raggio di sole su una ramo, una canzone, un libro, il sorriso di chi ami, la gratitudine di chi soffre ed hai aiutato.
A volte mi sento come una figurante una brava attrice che davanti al suo pubblico sfodera sorrisi, sprizza solarità e gioia ma che una volta chiuso il sipario cade nella depressione, nel vortice della tristezza.
Non posso permettermi di apparire diversa! Come potrebbero contare sulla Luisa se sapessero che non è la donna forte che tutti credono ma una persona estremamente fragile, insicura, bisognosa d’affetto e di essere accettata.
Che fatica mantenere questa facciata. Chissà se prima o poi qualcuno capirà?

Chissà se mi diranno: Luisa non preoccuparti, sii te stessa perché sei unica, sei la sola che mi fa battere il cuore, la sola per la quale sfiderei il mondo intero, sei l’unica donna che amo e che vorrei accanto per sempre.
Che sciocca sognatrice sono!!!
Penso sia il momento di smetterla di sognare ma fa così bene sognare un po’. Ti costruisci la tua storia, come vorresti viverla senza interferenze, senza difficoltà e con tanto tanto amore. Non posso pensare che anche per me non ci sia la possibilità di avere accanto l’amore vero…. Ho bisogno di crederlo!!!

Inviata da Luisa

Comments are closed.