Archivi tag: storie d’amore

I miei nonni si amano ancora dopo 50 anni di convivenza

I miei non ormai tanto anziani, ancora oggi si amano dopo 50 anni di convivenza, la loro vita non è stata semplice, anzi la nonnina ha fatto la “fuitina” che vuol dire è scappata una notte con il suo ragazzo ed ha fatto l’amore in un fienile. Vi starete domandando il motivo?
La loro famiglia non era d’accorto alla loro unione, quindi per sposarsi senza contrasti, decisero che questa era l’unica soluzione …consumare la prima notte senza essere sposati, e senza il consenso dei genitori.
La “fuitina” tanti anni fa la facevano solo le coppie che si amavano veramente, infatti ecco che io sto qui ad parlarvi del bellissimo rapporto che hanno i miei cari nonni.
Loro sono la mia forza, loro per me saranno un esempio di vita, non si sono mai fermato davanti agli ostacoli, anzi cercavano di superarli, e devo dire che ci sono sempre riusciti. Continua la lettura di I miei nonni si amano ancora dopo 50 anni di convivenza

I tradimenti di mio marito per poi avere i miei perdoni

La nostra storia d’amore è stata bellissima colma di progetti e speranze, dopo pochi mesi di fidanzamento andammo a vivere insieme, ma ecco il inevitabile ma, due anni scopro il primo tradimento di mio marito, ed ecco che lo perdonai, ma l’amore che provavo per lui mi dette la forza di perdonarlo.
Avemmo un bellissimo bimbo lui mangiava dormiva cresceva benissimo, la nostra storia andava bene, fin troppo, ma eccolo il secondo tradimento per il bene di mio figlio riperdonai il mio maritino, ma ormai la fiducia verso quest’uomo ormai era quasi finita.
Vi era qualcosa che sta cambiando ma non capivo che cosa, così finsi che andava tutto bene, ma dentro di me stavo male avevo mille dubbi che mi assalivano, controllavo ogni e-mail e ogni sms, ogni suo ritardo e ogni novità volevo da lui una giustificazione.
Lui si staccò sempre, ma eccolo che il diavolo stava dietro l’angolo con il terzo tradimento,…basta, non l’ho perdonai, ma la sua amanti nella nostra vita era sempre presente, figuratevi che andava a casa mia quando io uscivo, e passava il dì con lui e con mio figlio, che ormai aveva cinque anni. Continua la lettura di I tradimenti di mio marito per poi avere i miei perdoni

Una storia di un amore impossibile

Diversi mesi fa ho conosciuto un uomo sposato, la coppia ha anche un figlio, comunque quando ho incontrato lui per la prima volta, il mio stomaco ha fatto i capricci, lui è il mio professore della facoltà universitaria che frequento, ed ho notato che anche da parte sua vi era qualcosina di diverso, quando ci salutavamo.
Tuttavia non ci ho dato peso al fatto, anche perché io avevo già il mio compagno. Dopo un po’ di tempo ci siamo sentite per via telefono, sempre per queste questioni di studio, e da lì abbiamo cominciato a dialogare di qualunque cosa. Ogni tanto ci siamo dati appuntamento in aula, per approntare problematiche di studi, ma poi…. Ecco il famoso ma, …non siamo più riusciti a farne a meno.
Durante la settimana ci vedevamo spesso, ma il sabato e la domenica era una tragedia, lui doveva stare con la famiglia, al limite ci sentivamo pochi minuti per telefono, ma nulla di più. Continua la lettura di Una storia di un amore impossibile

Io Daniela badante, m’innamoro del mio ingegnere cieco

Ciao a tutti io mi chiamo Daniela sono una badante, accudisco le persone che hanno degli handicap, questo lavoro lo svolgo solo quando mi chiamano, conoscenti di conoscenti, oggi le persone vogliono persone fidate in casa, sono molto dubbiosi con gli estrani.
Sono una 40enne mi reputo una bella donna mora, snella, alta, le mia bocca è carnose, le gambe ben fatte con la caviglia sottile, ancora oggi colpisco l’uomo per strada che mi guarda in modo interessante, ma io cammino per la mia strada, non sono più in cerca di un’avventura.
Un giorno tramite una signora del palazzo, mi disse che vi era un ingegnere cieco, che aveva bisogno di una badante fidata, così la signora Luisa mi accompagna a casa di quest’uomo. Il dottore cieco, poteva avere massimo 50anni, bella presenta tutto profumato e anche ben vestito, il poverino era rimasto solo, ed era stanco di vivere ancora in questa situazione di solitudine, ora sentiva il bisogno di avere una compagnia la suo fianco.
Continua la lettura di Io Daniela badante, m’innamoro del mio ingegnere cieco

Una relazione difficile

Ciao amore, stasera mi sento proprio come quella frase della canzone di Pino Daniele: “Ho un maledetto bisogno di te” … sai… sono passate quasi due settimane da quando ci siamo visti…. è incredibile quanto mi pesa la tua lontananza…. quando non ci sei tu un minuto sembra un’ora e le ore sembrano giorni il tempo senza di te non passa, allora ho pensato di ritornare a scrivere per dirti che sei troppo importante per me…. adesso vorrei tanto stare tra le tue braccia e darti tanti baci.. sei la mia cucciola e lo sarai per sempre.
Allora ti è piaciuta la pagina in Internet? Ci ho messo tutto il mio cuore per dedicartela.. certo che ne ho di fantasia, le lettere e adesso la pagina su internet, ci ho messo pure la nostra canzone.. non poteva mancare quella…. e poi sarà bello riscoprire tutto quello che ci siamo trasmessi insiemi… spero che lo farai un giro ogni tanto… ma la prossima sorpresa quale sarà? Ormai ti ho detto tutto quello che ho dentro e credo che non ho più bisogno di dimostrartelo.
Ho una voglia di vederti….. ma tu quanta voglia hai di vedermi? Tutta colpa di questa distanza che non possiamo stare un po insieme e condividere tutto quello che fanno due persone che si vogliono bene, ma possiamo solo sentirci per telefono e sms… mi manchi così tanto che vorrei tirarti fuori dai miei sogni per abbracciarti davvero!!!
Se chiudo gli occhi e cerco di immaginare la cosa più bella che abbia mai visto, vedo te che mi sorridi….. sei una creatura meravigliosa Ivana. Continua la lettura di Una relazione difficile