Archivi tag: sognatrice

Ho sognato di camminare con te

Ho sognato di camminare in in lungo sentiero mano a mano con te… era bellissimo, era stupendo! ogni tanto mi giravo verso di te e vedevo il tuo sorriso i tuoi occhi che erano illuminati di luce e di amore. Tanto amore per me…. stringevi la mia mano ma stavamo in silenzio non c’era bisogni di parlare, tanto i nostri sguardi dicevano più di qualunque altra cosa… e poi mi sono fermata… non sentivo più calore della tua mano sulla mia. Mi sono svegliata…. stringevo forte il cuscino e avevo mani le sudate… ho guardato intorno a me cercando ti con lo sguardo ma tu non c’eri. Era buio fondo… un po come nel mio cuore. Una lacrima e scesa sulla mia guancia ed e caduta sul cuscino bagnandolo. .Ho fatto un lungo respiro e sono affogata nei miei pensieri… c’eri te… c’ero io… e tutto era più bello. Ma un suono brusco del telefono mi ha fatto ritornare nella realtà… e i colori sono svaniti sono rimasti soltanto il bianco e nero… sono i miei colori, sono i colori con cui ci vivo e gia sono quelli che mi sono rimasti dopo di te amore mio e io ormai ci ho preso abitudine…. forse fra un pò comincerò ad amarli pure o forse no… e chi lo sa… è bello sognare a volte ti viene voglia di non svegliarti mai….

Inviata da Valentina

Lettera di una donna sognatrice

E’ bello scambiare parole, emozioni, situazioni condividere cose anche se poche.
Ti sembra di toccare il cielo con un dito, pensi di avere raggiunto il culmine della felicità.

La felicità cos’è. E’ poca cosa se non la sai trovare anche nelle piccole gioie quotidiane.
Un cielo terso, un raggio di sole su una ramo, una canzone, un libro, il sorriso di chi ami, la gratitudine di chi soffre ed hai aiutato.
A volte mi sento come una figurante una brava attrice che davanti al suo pubblico sfodera sorrisi, sprizza solarità e gioia ma che una volta chiuso il sipario cade nella depressione, nel vortice della tristezza.
Non posso permettermi di apparire diversa! Come potrebbero contare sulla Luisa se sapessero che non è la donna forte che tutti credono ma una persona estremamente fragile, insicura, bisognosa d’affetto e di essere accettata.
Che fatica mantenere questa facciata. Chissà se prima o poi qualcuno capirà?
Continua a leggere Lettera di una donna sognatrice