Il mio matrimonio sbagliato a 19 anni per una gravidanza inaspettata

Ciao a tutte le lettrici di questo sito, oggi sono qui fra di voi cari utenti perché dopo tanti anni ho bisogno di sfogarmi un poco, il mio matrimoni sbagliato a 19 anni, con il mio primo e solo compagno a causa di una gravidanza.
Il rapporto non è mai stato dei migliori, mio marito preferiva sempre sua mamma a mestavamo intere giornate a casa della suocera, perché suo figlio era un mammone. Io cercavo di parlare con lui per fargli comprendere che dovevamo crescere da soli, ma è sempre stato tutto inutile.
Ho pianto tanto per questa situazione, lui non mi comprendeva, la storia è continuità per molti anni, ma io ero sempre più sola, per questa solitudine mi sono ammalata di attacchi di ansia e disturbi di nutrizione, quindi mi ha aiutato un psicologico per affrontare con successo la situazione.
Io non ho mai lasciato mio marito, ho desiderato di tenere il mio matrimonio sbagliato saldo per il bene del nostro bambino che ormai aveva 4/5 anni. Da sola ho superato i tanti momenti tenebrosi con la forza di volontà i tempi difficili oggi ricordo ancora con tanta tristezza. Ma tutto si è trasformato pochi mesi fa, dopo 9 anni di matrimonio.
Ho iniziato nel frequentare un corso di ballo, tango, qui ho conosciuto un uomo più grosso di me di 25 anni, per la prima volta mi sono sentita compresa, lui mi ha accetta e amata per quello che sono, con lui ho parlato dei miei problemi dei miei dubbi, delle mie violenze sessuali subite da mio marito nelle mura domestiche. Gli anche detto che per mio marito in tutti questi anni sono stata soltanto un oggetto da godere, non una donna, una moglie con una sua personalità e con i suoi propri desideri, ma una femmina da dominare con il suo sesso violento
Al mio amante ho confidato anche il mio segreto più gigante, il mio problema alimentare, e mentre su questo argomento mio maritino mi diceva ch’ero pazza, il mio uomo segreto mi ha coccolato in un modo così stupendo senza mai giudicarmi. Lui c’era e mi comprendeva.
Lui tanti anni fa era sposato con una donna che ha amato, ma poi hanno divorziato. Noi insieme stavamo e stiamo bene, oggi sono felice, il mio nuovo compagno mi emoziona ogni giorno, ogni minuto della mia vita.
Dopo tre mesi d’incontro furtivi di baci rubati, di carezze in macchina ad un certo punto il mio cuore è esploso di tanto amore, amore ricambiato, questo sentimento cosi puro mi ha dato il coraggio di affrontare mio marito per dirgli tutta la verità. Ho avuto il coraggio di aprire la porta della mia gabbia, dove il mio coniuge mi aveva tenuta per anni chiusa, per un matrimoni sbagliato a 19 anni.
Ho lasciato quella bestia e così sono corsa da lui, dall’uomo che amavo.
Oggi insieme stiamo costruendo la nostra vita, logicamente ne fa parte anche mio figlio, che è felice poiché finalmente mi vede serata, contenta, il mio ragazzo oggi nei miei occhi vede l’amore, di conseguenza è felice per me…per noi.
Vi ringrazio che con grande pazienza mi avete ascoltato, avete sento il mio grande urlo di dolore che ho ancora dentro di me, ma si sa le ferite del cuore sono lente ad emarginarsi, ho un uomo stupendo che mi ama, ed io gli sarò per tutta la mia vita grata per avermi donato la felicità.
Ora però vi devo lasciare, fra un poco arriva lui e dobbiamo uscire, si dobbiamo uscire per passare una serata al cinema e in pizzeria con altre coppie, che come me amano il loro compagno.

inviata da Lara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *