Archivi categoria: Articoli

Dopo un parto quando si può l’amore?

Dopo un parto per le donne cominciare a fare l’amore è una paura, preoccupazione per un eventuale infezione oppure avvertire dolore, tanti possono essere le difficoltà..
Se la donna che ha partorito ha avuto un parto senza punti, non vi sono controindicazioni concrete attività sessuale, se la neo mamma è pronta, può fare l’amore anche la sera dopo. Sicuro, come situazione è estrema infatti, tanti ginecologi suggeriscono di aspettare la visita l’ultima visita medica, che di solito si ha dopo 40 giorni dal parto. Per quale ragione questo? Vi possono essere dei problemi di infezioni, per le le perdite di sangue del post parto.
Dopo il parto cesareo la situazione è differente, è un intervento chirurgico con tanto di anestesia, con il taglio sull’addome e con la sutura dei vari superficie che lo compongono. Qui i tempi per fare sesso si allungano un po’, anche se non è immaginabile calcolare il tempo preciso.
Continua la lettura di Dopo un parto quando si può l’amore?

Guardare un film porno in coppia fa bene al sesso

Oggi, secondo me vi sono meno tabù sul vedere un film porno in coppia…con il tuo lui, molte lettrici mi hanno posto la domanda, se vedere un video porno con il fidanzato fa bene al sesso?
Vedere un film porno non è una complicazione o un avvisaglia di un preoccupazione in sé. Si crede che l’utilizzo della pornografia possa destabilizzare chi ne fa uso ed che un domani l’uomo oppure la donna possono pretendere delle prestazione anziché che all’incontro con il amante.
Le due persone che hanno bisogno di prolungare il loro livello di eccitamento, il video porno di sicuro stimola la fantasia e rinvigorisce l’interessamento per il sesso. Invece vi può essere un problema se uno dei due compagni è totalmente interessato nella visione del porno…per un lungo tempo, tanto lungo che fa scordare l’altro partner e ritiene il film eroico tanto più importante.
Continua la lettura di Guardare un film porno in coppia fa bene al sesso

Vuoi sapere se si vivere bene senza sesso?

La sessualità è un’attività naturale che da piacere, ma per fortuna la nostra vita è fatta anche di tante altre attività deliziose. Fisiologicamente abbiamo uno spintone per la tendenza alla eroticità, ma in qualsiasi essere umano, con la mutazione della neocorteccia cerebrale, siamo responsabili nella capacità di riflettere sui nostri comportamenti,
Se una persona decide di sua spontanea volontà una vita senza sesso si è fatta una scelta consapevole per se stessi e si può vivere certamente bene. Ovviamente anche se la valutazione è fatta con criterio si dovrà sempre “lottare” con le fantasia e l’attrazione sessuale, ma ciò non vuol dire vivere da schifo. Un caso particolare sono al contrario gli asessuali, che non nutrono il necessità fisiologica di avere rapporti sessuali e vivono la loro vita con estrema naturalità e tranquillità senza crearsi nessun tipo di problema. Continua la lettura di Vuoi sapere se si vivere bene senza sesso?

L’aspetto fisico in un rapporto quanto conta?

Secondo voi l’aspetto fisico fra una coppia ha una certa importanza oppure no? Tante volte l’amore, si dice che è cieco, ma non è veramente cosi, la prima cosa che ad un uomo ed ad una donna è l’aspetto fisico di una persona che fa scaturire un certo interesse. Per essere più chiara vi faccio un esempio elementare, quando una maglietta vi fa fermare davanti alla vetrina e decidete di acquistarla, secondo voi per quale motivo lo fate? Semplicemente perché vi ha colpito il colore di quella canotta, perché vi piace il disegno di quel magliettina, quindi vi ha colpito la sua estetica. Questo piccolo esempio è per farvi comprendere che se il capo di abbigliamento in vetrina non aveva qualcosa che vi colpiva non lo compravate.
Quindi, questo discorso vale anche nella coppia, se un ragazzo s’incontra con una ragazza in una comitiva, ed uno dei due sono attirati da dall’altro, vuol dire che la prima cosa che ha colpito la mente è l’aspetto fisico della persona, altrimenti non conoscendosi e non sapendo se la coppia potesse avere degli interessi in comune, oppure degli hobby, queste due persone non si consideravano per niente. Continua la lettura di L’aspetto fisico in un rapporto quanto conta?

Quando la donna si masturba si sente in colpa?

Ti sei mai masturbata, e quando ti masturbi come donna ti senti in colpa? Per quale motivo ti senti colpevole di aver dato sfogo alle tue voglie erotiche?
Ho iniziato questo articolo con un paio di domante, poiché spesso una donna quando si masturba si sente peccatrice, mentre se è l’uomo che prova un piacere sessuale da solo non si sente in colpa, anzi racconta il suo momento intimo anche in giro, fra gli amici, i quali non lo criticato, addirittura questo è lodato.
Questo ragionamento gira fra gli uomini e donne ed di conseguenza, come dicevo prima porta numerose donne a nutrire un senso di colpa addirittura il gentil sesso si vergona dell’atto. Ma questo atto di masturbazione in realtà è una pratica totalmente naturale ed non è nociva, anzi è ottima soprattutto alle donne.
Quindi tu donna, o ragazza che ti masturbi non devi sentirti in colpa. Quando fai quest’atto sessuale devi pensare, invece che serve al tuo corpo, in quanto questa è una attività che nel momento ti dona benessere. Una cosa molto importante che devo dire, che la masturbazione sia femminile che maschile non dev’essere ritenerla come un rimpiazzo del sesso, dato che la masturbazione è un atto che aiuta la tua attività sessuale.
Continua la lettura di Quando la donna si masturba si sente in colpa?

Il preservativo fa sentire dolore rendendo il rapporto sessuale meno piacevole?

Il preservativo dice STOP alle malattie a trasmissione sessuale e per le gravidanze in certi casi inopportune oppure non volute, Questo contracettivo si può definire anche come barriera, ma ciò non vuol dire che questo quando si adopera sia un elemento massiccio che mette un margine al rapporto sessuale. E’ vero che questo è un materiale esteriore che isola il pene e pertanto può modificazione le emozioni, ma solo lievemente.
Il maschio, quindi avverte solo in parte la presenza del preservativo sul pene, di conseguenza il accostamento con la vagina è meno sensibile. La donna invece avverte il preservativo principalmente durante la introduzione, anche se il preservativo è provvisto di una sua oliatura, che tra l’altro lo difende dalle sollecitazioni, al principio la percezione può essere di maggior opposizione alla penetrazione. Però se la compagna ha raggiunto il giusto eccitamento con la lubrificazione la sensazione è dimeno. Comunque è utile combinare l’uso di un lubrificante per far sì che la penetrazione sia più scorrevole. Continua la lettura di Il preservativo fa sentire dolore rendendo il rapporto sessuale meno piacevole?